Materiali naturali e fatti in casa

Post 1 of 80
Materiali naturali e fatti in casa

Sappiamo bene che i bambini nella fascia 0-3 sperimentano il mondo che li circonda attraverso i sensi. Per far sì che possano compiere le loro scoperte in modo libero e spontaneo, l’adulto deve preparare con cura i materiali da offrire, ponendo particolare attenzione alla sicurezza e alla provenienza di ciò che il bambino va a manipolare.

Per questo motivo, vi proponiamo delle ricette per creare dei materiali da offrire ai bambini piccoli, con ingredienti naturali e fatti in casa, atossici e completamente sicuri anche se vengono portati alla bocca.


COLORI A DITA

Per creare i colori a dita fatti in casa servono solo quattro ingredienti:

  • una tazza di amido di mais
  • una tazza di farina
  • due cucchiai di sale
  • tre tazze d’acqua


Amalgamare tutti gli ingredienti in una terrina con una frusta a mano fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Spostare il tutto un pentolino e scaldare a fuoco lento finché la consistenza diventerà quella dei colori a dita.
Versare poi il composto in contenitori di vetro con chiusura ermetica.
Una volta raffreddato, aggiungere il colorante naturale.
Si possono conservare in frigo per circa due mesi.

Mamma Federica del nido in famiglia Le Stelline, ha usato questa ricetta per fare i colori a dita.


COME COLORARE IN MODO NATURALE I NOSTRI COLORI A DITA?

  • Per il ROSSO possiamo usare il succo del pomodoro, la barbabietola, l’acqua di cottura delle fragole.
  • Per il ROSA possiamo usare qualche goccia di succo di rapa.
  • Per il GIALLO possiamo usare lo zafferano, la curcuma, l’ananas frullato.
  • Per l’ARANCIONE possiamo usare la curcuma, il curry, la carota, la buccia di arance o mandarini grattugiata e poi frullata.
  • Per il VERDE possiamo usare l’acqua di cottura di spinaci o biete, il prezzemolo o la menta frullati.
  • Per il BLU possiamo usare mirtilli schiacciati, more frullate o l’acqua di cottura del cavolo viola.
  • Per il MARRONE possiamo usare la polvere di caffè, il cacao o la cannella miscelati con acqua.

I bimbi del nido in famiglia La Trottola e mamma Daniela hanno sperimentato e creato questi bellissimi colori:

  • il giallo con farina di mais e acqua
  • il verde con farina, amido di mais e spinaci (bolliti e poi passati nel mixer),
  • il rosso con la barbabietola rossa, prima scoperta da sola e poi unita a farina, amido di mais e acqua.

Anche il semplice succo di frutta o verdura particolarmente colorate può essere usato per pitturare, sperimentare, lasciare una traccia.
Ecco cosa ci propone il nido in famiglia Goccia d’Acqua: mamma Sara e i bambini hanno pitturato con il succo di ciliegia…

e con il succo di melagrana.



PASTA MODELLABILE

Per creare la pasta modellabile ci serviranno questi ingredienti:

  • 2 tazze di farina
  • mezza tazza di sale
  • 2 tazze di acqua bollente
  • 2 cucchiai di succo di limone filtrato
  • 1 cucchiaio di olio (oliva, girasole, mais o quello che abbiamo in casa).

Mescolare in un recipiente gli ingredienti secchi e aggiungere l’acqua bollente.
Amalgamare bene e impastare finché la consistenza risulta morbida e uniforme

Conservata in contenitori ermetici la nostra pasta modellabile fatta in casa dura un paio di settimane.
Anche in questo caso possiamo aggiungere un po’ di colore utilizzando le materie prime elencate sopra.

Ecco la pasta modellabile fatta in casa al nido in famiglia Le Stelline.

COLLA VINILICA

Per la colla vinilica serviranno solo:

  • 1 bicchiere d’acqua
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • mezzo bicchiere di amido di mais

Prelevare dal bicchiere d’acqua un cucchiaio e mescolarlo con l’aceto.
Mescolare la restante parte di acqua con l’amido di mais fino a rendere il composto liscio e omogeneo.
In un pentolino scaldare l’acqua con l’aceto e unire a filo il composto di acqua e amido.
Portare ad ebollizione e lasciare raffreddare.
Versare la colla in un contenitore di vetro ermetico e riporla in frigo. Si conserva per una settimana.

I bimbi del nido in famiglia Le Rondini insieme a Tita hanno creato una fantastica colla vinilica.


Se la colla di cui abbiamo bisogno ci serve per incollare la carta o qualcosa di molto leggero può bastare una semplice miscela di acqua (1 bicchiere) e farina (mezzo bicchiere).


E per quanto riguarda gli strumenti?

Anche in questo caso possiamo offrire ai nostri bimbi materiali semplici, magari di riciclo o naturali.
Per esempio il tubo di cartone della carta igienica se tagliato fino al centro e per tutta la sua circonferenza creando una sorta di frangia, diventa un bellissimo pennello. Si può dipingere con i fiori, con le foglie, con le bucce di alcuni frutti, o con gli scarti di alcune verdure (per esempio il gambo del finocchio)


Fonte:

http://www.nonsprecare.it

www.babygreen.it

Tags: , , , ,