Lettera da un Nido in famiglia

Post 33 of 67

10516739_496486387150735_5214537736403167692_nC’era una volta una Rondine con la passione e la dedizione nell’occuparsi delle rondini più piccole o in difficoltà, decise, così, dopo anni di studio e di esperienze lavorative, di costruirsi un suo “nido”, uno spazio dove accudire le piccole rondini, perchè potessero giocare, crescere e fare nuove scoperte in autonomia e rispetto dei loro tempi e ritmi, quando mamma e papà “rondine” sono occupati a lavorare.

Ho messo questa storia all’inizio del quaderno, che racconta la mia avventura-esperienza in questo anno di apertura del nido in famiglia, è un racconto fatto attraverso le foto dei momenti di quotidianità trascorsi con i bimbi, amichetti conosciuti all’interno del nido, e Marta, la sua gestrice.

Il Nido in famiglia Le Rondini nasce da me, Marta, che lo gestisco, grazie alla Casa della Cicogna, che mi ha dato fiducia e questa possibilità, e grazie a mia mamma che mi ha permesso di usare la nostra casa.

Da questa esperienza ho imparato tanto. Mi ha insegnato ancora di più l’importanza del rispettare il tempo, sia come ritmo, sia come tappe di crescita fisica, esclusive di ogni bambino, camminare, stare seduto o mangiare, sono momenti meravigliosi, che spesso la nostra società, con le sue corse veloci e frenetiche, impedisce di gustarci.

Ma pensate che bello vedere il proprio bimbo da sdraiato a spingersi autonomamente in avanti,1910260_496486323817408_6697787273895206116_n per poi alzarsi ritto!

E’ l’esperienza più bella in assoluto, che mi ha dato tante gioie ed emozioni, mai voglia di arrendersi, anche quando a volte ci sono momenti un pò difficili.

Vedere il gruppo di lavoro ai coordinamenti, alle supervisioni psico-pedagogiche, l’appoggio e l’esserci della nostra responsabile, Elena, e delle altre gestrici aiuta a sentirsi meno sole, ma una rete unita di amiche, donne, mamme e compagne di viaggio.

Un abbraccio a tutte voi, con affetto

Marta

 

Tags: ,